Shake to Find: scoprire dov’è il cursore del mouse

Sui sistemi macOS esiste la funzionalità che permette di scoprire dov’è il cursore, solo “shakerando” il mouse. Vediamo come avere la stessa cosa nei sistemi Windows con questo utile strumento.

Shake to find anche in Windows

Basterà installare lo strumento Shake to Find e l’utilissima funzione sarà anche su Windows. Molto utile in particolare se lavoriamo in ambienti multi-schermo.

Strumenti Utili

Related Posts

ShadowExplorer: come leggere le Shadowcopy in Windows

Come implementare il Chiral Scroll in Windows 10

Cambiare l’icona della batteria con Battery Icon

Duplicati 2.0: lo strumento definitivo per i backup

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *